Domanda:
Origini e nome del colpo di scena in TV e al cinema
MiguelH
2018-10-10 16:41:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è una ripresa cliché usata più spesso in TV che nel film (IMHO) dove vediamo il personaggio per primo di profilo. Poi si girano per guardare direttamente la telecamera. Qualcuno sa se esiste un nome per questo scatto e forse quando è stato utilizzato per la prima volta?

Una risposta:
Paulie_D
2018-10-10 16:57:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

TV Tropes lo chiama " Aside Glance "

Una forma di rottura del quarto muro, uno sguardo a parte si verifica quando un attore dà una breve, silenziosa occhiata alla telecamera come un modo per riconoscere che la loro situazione attuale, o la persona con cui stanno parlando, è stupida, strana o altrimenti insolita. In alternativa, è anche utilizzato come forma di consapevolezza media che i personaggi sanno di essere in uno spettacolo.

È un tropo davvero vecchio, utilizzato nei film muti e nei primi talkie che significativamente precedono la televisione. Con la considerevole espansione delle sit-com (il luogo più probabile per una tale ripresa) non sorprende che ora sia più frequente in TV che nei film.

Il tropo ha le sue radici in la "parte", un tropo nella tradizione drammatica europea che aveva personaggi che si scambiavano commenti di una riga che non sono stati ascoltati dagli altri personaggi. Originariamente questo era usato per ridurre la tensione drammatica, ma è stato cambiato nel tempo per consentire un uso serio, in opere come Amleto. I personaggi hanno anche iniziato a fare commenti al pubblico oa se stessi piuttosto che ad altri personaggi, simili ai palloncini del pensiero nei fumetti. Questo è stato modificato nel muto sguardo, che è stato utilizzato nelle routine di commedie teatrali e successivamente ha trovato la sua strada nei film di Laurel e Hardy e altri comici cinematografici, rendendolo almeno Older Than Television.

  • Comune nei cortometraggi di Buster Keaton.

  • Oliver Hardy era un maestro in questo. Anche se di per sé incredibilmente divertente, veniva spesso usato per fare una gag per dare al pubblico il tempo di finire di ridere in modo da non perdere la parte successiva del dialogo.

Presumo che anche i primi teatri usassero le parti silenziose, anche se non abbiamo prove in quanto non ci sarebbero battute nella sceneggiatura.
Grazie https://movies.stackexchange.com/users/34317/paulie-d una risposta brillantemente succinta! Immaginavo che sarebbe stato vecchio, ma al momento è ovunque in TV. Sto pensando di iniziare un gioco di bevute basato su di esso!
@OrangeDog Alcune commedie di Shakespeare hanno persino dei commenti verbali. Sono abbastanza sicuro che ce ne sia uno da qualche parte in _Macbeth._


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...