Domanda:
Cosa implica la fine di "Dexter"?
eYe
2015-08-26 19:41:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dexter è una serie drammatica, non ci sono dubbi, tuttavia, qual è stata la ragione per lasciare vivere il personaggio principale alla fine? Se pensando da una prospettiva morale, Dexter è un killer che "se la cava", quindi quale lezione impariamo davvero?

In genere stiamo bene con gli spoiler, ma non devono apparire nei titoli delle domande. Tienilo a mente nelle domande future. Grazie!
Tre risposte:
#1
+20
gabe3886
2015-08-26 20:14:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dexter è un sopravvissuto. È qualcosa che è sempre riuscito, nonostante il suo "passeggero oscuro". La fine di Dexter gli mostra che sta facendo proprio questo, sopravvivendo. Andare avanti con le cose.

Ha perso Rita e Deb. Non avrà i figli di Rita; e comunque non li vuole davvero. Gli sono rimasti solo Hanna e Harrison. Lungo la strada, ha imparato che le persone a lui vicine odiano quello che fa, vengono uccise o entrambe le cose.

Fingendo la propria morte, sa che Hannah si prenderà cura di Harrison, e lo faranno entrambi. essere al sicuro da lui e da chiunque venga dopo di lui dalla Florida o da qualsiasi futuro affare. Non vuole un altro incidente con Trinity con nessuno dei due.

È in grado di mimetizzarsi come uno che non fa un lavoro umile dove è improbabile che manchi per un giorno o due (a differenza della sua rockstar presenza a Miami PD forensics), il che significa che se dovesse sorgere l'impulso, sarebbe in grado di prepararsi completamente e non avrebbe bisogno di affrettarsi per tornare al lavoro.

Probabilmente, Dexter potrebbe non essere il killer che " scappa ", tanto quanto quello che non è stato ancora catturato. Il tempo ha raggiunto tutte le sue vittime, alcune delle quali (Trinity in particolare) ci sono state per decenni senza essere scoperte.

Ci insegna che anche se facciamo cose cattive (ok, Dexter era al di là di ogni normale definizione di "cattivo"), possiamo mettere in atto misure per proteggere chi ci circonda e provare a mettere passato alle spalle.

Il tempo potrebbe ancora recuperare il ritardo con Dexter.

Aggiungerei anche che l'ultima scena non aveva il "passeggero oscuro" che narrava il monologo interiore di Dexter. L'avevo interpretato nel senso che il "passeggero oscuro" era stato forse eliminato da lui, e forse il suo "inferno" personale sarebbe stato semplicemente essere un normale nessuno.
#2
+13
BCdotWEB
2015-08-27 15:19:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché Showtime non lo lascerebbe morire:

"Che ne dici di quel finale?" ha detto il produttore di Dexter John Goldwyn alla premiere del NYFF di The Secret Life of Walter Mitty questo fine settimana, quando abbiamo chiesto come gli scrittori abbiano deciso quel finale. "Non ci permetteranno di ucciderlo", ci ha detto. " Showtime è stato molto chiaro al riguardo. Quando abbiamo raccontato loro l'arco della scorsa stagione, ci hanno semplicemente detto: 'Giusto per essere chiari, vivrà.' Ci sono stati molti finali discussi perché è stato un problema molto interessante da risolvere, per portarlo a termine. Le persone hanno un rapporto con Dexter, anche se non ha le dimensioni e la ferocia della base di fan di Breaking Bad. Ma ha un nucleo fedele seguenti. "

Sospetto che sperassero ancora di rivisitare il (redditizio) franchise in futuro.

Sicuramente l'aspetto "franchising" del personaggio di Dexter non può essere sottovalutato, ma mi piace pensare che la decisione sia stata presa dagli sceneggiatori e non per (solo) mere ragioni finanziarie. Il finale di stagione imho non è in contrasto con quanto accaduto prima. Nelle stagioni precedenti il ​​tema del killer che riesce sempre a "scappare", diventa sempre un po 'più "sottile". Il personaggio di Dexter sembra "evolversi" ed essere in grado di sviluppare sentimenti e affetti, proprio come una persona "normale", ma inizia a perdere (in un modo o nell'altro) tutte le persone a cui tiene nel processo. ->
<- La sua morte alla fine della serie potrebbe essere stata catartica (in un certo senso), ma questo finale mi sembra molto più "oscuro" e anche più appropriato. Proprio quando sembra aver trovato un compagno e un modo di vivere (nascondersi) tra gli altri, per proteggerli è costretto a mandarli via da se stesso, quindi il fatto che sia vivo alla fine dello spettacolo non lo fa. Mi sento come se fosse "scappato"
Anche se non vedo davvero perché non possa finire per incontrarli comunque. Penso che siano più i dirigenti che vogliono tenerlo in vita.
#3
  0
brat
2017-06-02 07:11:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Debras che se ne vanno, proprio quando tutto ha cominciato a sembrarle buono, tornando insieme a Quinn ecc. combinato con Dexter, il ragazzo davvero cattivo che se ne va (nonostante abbia perso tutto nel processo). Lascia una profonda sensazione di ingiustizia. La persona sbagliata è morta.

Anche se Dexter, il personaggio principale è intrinsecamente cattivo, lo spettatore ha imparato ad amarlo, ma il finale compensa e mostra allo spettatore quanto sia sbagliato in realtà con persone come lui andare via. E quanto caos e tristezza si lasciano alle spalle.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...