Domanda:
Il processo di pensiero del capitano Miller nella scena del soldato Ryan "Insegnante di scuola"?
phwd
2011-12-01 10:59:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mentre il capitano Miller dice di "prepararsi" dopo aver rilasciato l'ostaggio, uno dei subordinati rifiuta. Quello che sto cercando di capire è ciò che il film stava cercando di ritrarre in quel minuto o giù di lì in cui il capitano Miller non ha detto una parola.

La scena lo mostra mentre si sta preparando, dovrebbe mostrare la fiducia del capitano Miller nel suo subordinato per eseguire gli ordini o è generalmente sotto shock per la situazione attuale?

piccolo discorso alla fine dove dice di essere un insegnante di scuola e non gli importa chi sia Ryan, penso al fatto che la telecamera non dedichi molta attenzione a lui che è così che doveva essere ritratto; quei pochi minuti di silenzio avevano lo scopo di dimostrare che non gli importava.

È questo il processo di pensiero corretto per la scena?

Tre risposte:
#1
+20
Stefan
2012-06-24 12:54:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ha a che fare con la separazione tra ufficiali e soldati regolari. Non si lascia coinvolgere in questo tipo di situazioni. Ecco a cosa serve il suo sergente (quindi Mike guarda Tom Hanks e poi interviene).

Tuttavia, Hanks è un ufficiale maturo e ragionevole. Si rende conto che deve fare qualcosa per risolvere la situazione e decide di connettersi con loro e spiegare perché sta facendo quello che sta facendo. Normalmente gli ufficiali devono mantenere le distanze e non diventare amici personali con i loro uomini in quanto ciò potrebbe compromettere la gerarchia di comando e influenzare il giudizio dell'ufficiale.

Questo è stato un grande passo da compiere e ha mostrato agli uomini che Tom Hanks non è stato immune dalla frustrazione e dallo stress della missione. Lo condivideva con loro e tutti avevano bisogno di lavorare insieme.

#2
+5
phwd
2011-12-02 11:50:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che sto seguendo il processo in cui il Capitano Miller stava pensando molto, principalmente a tornare a casa da sua moglie e tornare al suo monotono (ma interessante per lui) lavoro di insegnante di scuola. Per questo motivo non è stato veloce nel rispondere alle sue azioni subordinate.

Il ragionamento che sto usando per supportare questa è la scena finale in cui affronta il carro armato. Logicamente sapeva di non avere alcuna possibilità di mettersi in pericolo. Questa è stata la decisione di portare a termine la missione di mantenere in vita il soldato Ryan con la speranza che un giorno possa tornare a casa o fallire sapendo che non deve più portare il fardello della malattia domestica.

#3
+3
Johnny Bones
2016-06-22 22:45:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

If you recall, there was beginning to be a breakdown in the unit. Some were upset at Miller's decision to let the hostage go, as they wanted to exact revenge for the death of Wade (played by Giovanni Ribisi). Horvath (Tom Sizemore) and Reiben (Edward Burns) had just had a standoff with pistols, Upham (Jeremy Davies) was being called a sympathizer and basically everyone else was yelling at each other. The unity of the troop was breaking down quickly.

In that minute you describe, I think Miller was trying to determine how he was going to survive this mission, and get everyone back on track so he could get back home to his family.

Miller recalled that there was a bet going on about what his pre-war job was. In an effort to diffuse the situation and divert their attention, he offers up his career back home; a school teacher. He begins reminiscing about it and eventually calms the troop down and gets them focused on the task at hand; finding Ryan.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...