Domanda:
Omissione di Gesù Cristo
Jessica
2017-11-14 21:19:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene non abbia letto il fumetto su cui si basa la serie, ho guardato tutti gli episodi di Lucifero in TV. Il personaggio principale, Lucifero, è un concetto cristiano; nello spettacolo, ci sono menzioni molto frequenti di Dio come il padre di Lucifero. Tuttavia non ho mai sentito alcun riferimento a Gesù Cristo. Secondo il cristianesimo, Gesù è il figlio di Dio e il salvatore dell'umanità - la sua assenza qui sembra essere deliberata. Qualcuno può spiegare questa omissione?

Non sono il downvoter, ma sospetto che sia perché sembra che tu abbia un'opinione secondo cui Gesù in qualche modo * dovrebbe * essere menzionato piuttosto che è un'omissione particolarmente strana. Dopo tutto, nella tradizione cristiana - Cristo è una parte di "Dio" insieme al Padre e allo Spirito Santo - quindi in questo senso Cristo è menzionato né più né meno del Padre. Non aver sembrato lo spettacolo - puoi spiegare * perché * è una strana omissione dal tuo punto di vista?
iandotkelly: vedi il mio commento pubblicato di seguito.
"ci sono menzioni molto frequenti di Dio come padre di Lucifero" Nota che questo è qualcosa che la maggioranza delle denominazioni cristiane nega con veemenza. (Credo che il Testimone di Geova o la Chiesa potrebbero crederlo; il mio ricordo è confuso. Ma la maggior parte delle denominazioni del cristianesimo nega che queste siano legittime denominazioni del cristianesimo.)
Per una svolta, "Lucifero" appare esattamente una volta nella Bibbia, riferendosi al re di Babilonia (Isaia 14:12). Lucifero significa "stella del mattino", letteralmente significa il pianeta Venere nel cielo, e in senso figurato significa un re umano. Gesù è anche chiamato "stella del mattino" (Apocalisse 22:16), poiché è il re dei re (Apocalisse 19:16), e questa è l'unica altra volta che "stella del mattino" viene usata in questo modo. Da questa prospettiva, Gesù _è_ Lucifero :)
@BrianS Questa è una variante della "fallacia etimologica", FYI
E se l'ambientazione è precedente al 10 aC o un universo alternativo in cui la prima venuta di Gesù non è ancora avvenuta?
@eques, No. L'errore etimologico consiste nel ritenere che il significato attuale di una parola abbia un significato simile al significato storico. La mia affermazione è interamente nel contesto della Bibbia. In effetti, chiamare Lucifero il diavolo è estremamente lontano dal significato storico della parola. A quel tempo, "lucifero" era una parola per riferirsi poeticamente a un re, e Gesù era il re dei re.
@BrianS Credo che eques si riferisca al tuo confronto tra Cristo e Lucifero come l'errore. Anche se potrebbe non essere un errore etimologico, è certamente un errore di qualche tipo. Sia che il passaggio di Isaia si riferisca a Satana o al re di Babilonia (o forse anche a entrambi), ovviamente non si riferisce a Cristo. Né Cristo ha nessuno degli attributi della parola usata così come è usata oggi. (Forse eques significava che il tuo errore stava assegnando un vecchio significato a un termine moderno che significa qualcosa di completamente diverso ora.)
In carattere, presumo che Lucifero non lo considerasse abbastanza importante da menzionarlo. Il suo ego * è * un po 'uno scherzo continuo. Inoltre, la serie di fumetti e lo spettacolo sono tonalmente molto diversi, solo con alcuni caratteri simili. Il fumetto era piuttosto serio IIRC
@Jessica Puoi spiegare perché si dovrebbe menzionare Gesù? C'è ** qualcosa ** nel mito che richiede la menzione di Gesù? È in qualche modo ** necessario ** o addirittura ** significativo ** - se si considerano la trama della serie TV, lo sviluppo dei personaggi e simili - includere Gesù? ** Cristo ** è significativo e importante per ** Cristo ** iani, questo è vero. Ma in che modo il carattere di Cristo è importante per questa produzione?
Egli è. Ma lo spettacolo si chiama "Supernatural".
@BrianS è per questo che ho detto che è una variante. È un errore nella misura in cui stai implicando forse in modo scherzoso che Cristo è Lucifero (associazione di persone) sulla base di come il termine "lucifero" è storicamente usato. Quindi la tua associazione sta ignorando il modo in cui il termine "Lucifero" è attualmente usato per riferirsi quasi esclusivamente al diavolo. Per inciso, questa stessa idea ma usata al contrario è usata come un attacco anti-cattolico perché "lucifero" è usato in alcuni testi latini per riferirsi a Cristo, ma gli anticattolici presumono che significhi il diavolo
Anche io non ho * sentito * alcun riferimento a Gesù in Lucifero, ma ne ho * visto * uno. La moneta mistica che Lucifero aveva fino alla stagione 1, episodio 13 che forniva al portatore un passaggio una tantum per o dall'Inferno aveva un'immagine di Gesù sulla croce su un lato.
Quattro risposte:
#1
+41
KutuluMike
2017-11-14 22:27:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che stiano succedendo due cose, una tematica e una riguardante la produzione.

L'idea dello spettacolo riguarda Lucifero e il suo rapporto con Dio. Quella relazione e quella storia si sono svolte molto prima che Gesù nascesse. In questo senso, allevare Gesù sarebbe solo una distrazione. Dal momento che lo spettacolo sembra allinearsi abbastanza bene con la teologia cristiana tradizionale, dal punto di vista di Lucifero, Gesù era solo suo Padre che prendeva forma fisica sulla Terra. È improbabile che Lucifero consideri quel periodo di tempo particolarmente significativo. Ciò su cui si concentra maggiormente è l'immagine di se stesso che si è costruita in seguito , nel corso dei secoli, motivo per cui ha abbandonato l'Inferno.

Inoltre, spettacoli di fantasia basati su nella teologia del mondo reale di solito sono molto attenti a evitare di essere troppo sul naso al riguardo. Lo vedi non solo con Lucifer , ma anche con programmi simili di "fantasia moderna" come Supernatural . Ciò che i creatori dello spettacolo stanno cercando di fare è evitare accuratamente di sollevare qualcosa che possa causare "troppe" controversie sul loro spettacolo e causare un problema di pubbliche relazioni.

L'esistenza di base di angeli e demoni, per esempio, è abbastanza generico da non essere troppo problematico includerli in uno spettacolo che è ovviamente finzione. L'idea di un Dio onnipotente è un po 'più volgare, ma dato che di solito si parla in termini vaghi, non è nemmeno un grosso problema.

Avere un personaggio sullo schermo che è esplicitamente il diavolo cristiano, con il suo tradizionale retroscena da angelo caduto, sta davvero spingendo la linea. Per quelle persone per le quali il cristianesimo è una vera teologia, una rappresentazione così diversa, e in gran parte comica, di una parte della loro fede potrebbe essere considerata offensiva. (Conosco almeno una manciata di cristiani devoti a cui non piace davvero la premessa dello spettacolo come "umanizzare" e "banalizzare" il concetto di inferno.)

L'evitare intenzionalmente di menzionare Gesù è quasi certamente fatto per evitare di oltrepassare quella linea più in là di quanto non sia. Avresti bisogno di adattare in qualche modo Gesù - la figura più importante del cristianesimo - in questo spettacolo che non prende quasi nient'altro sulla propria mitologia sul serio. Probabilmente è un barattolo di vermi che gli scrittori non vogliono aprire.


Detto questo, mi sento come se ci fossero almeno un paio di volte in cui l'esistenza di Gesù sulla Terra era menzionato da Lucifero, sebbene non da nome. Di nuovo, non sarebbe stato qualcosa su cui lo show si sarebbe voluto concentrare, ma non credo che si comportino come se non fosse mai successo.

Per quanto riguarda l'assenza di riferimenti a Gesù nel programma televisivo Lucifer, sapevo già che Neil Gaiman è ebreo e da allora ho appreso che la sua famiglia è diventata Scientologist. In un'intervista citata su http://forward.com/culture/369715/the-secret-jewish-history-of-neil-gaiman-and-american-gods/ Gaiman ha detto: "La mia famiglia è diventata dire è diverso. Non sono diventati meno ebrei ". Non sono un cristiano e non sto condannando lo show televisivo per non aver incluso Cristo; Penso che l'omissione sia dovuta alla prospettiva personale di Gaiman.
questo è possibile; Gaiman ha un merito di scrittura in ogni episodio fino ad ora, ma non so quanto sia coinvolto personalmente nello show (rispetto a essere accreditato perché ha inventato i personaggi). Lo spettacolo era già abbastanza lontano dal materiale originale, quindi penso che se avessero voluto inserire Gesù lo avrebbero fatto, indipendentemente dalle credenze di Gaiman.
Cordiali saluti, c'è un'altra attuale serie TV di Neil Gaiman: __ [American Gods] (https://en.wikipedia.org/wiki/American_Gods_ (TV_series)) __. Gesù fece [fare un'apparizione lì] (https://io9.gizmodo.com/american-gods-jesus-shows-what-happens-when-a-god-becom-1796255952).
È vero. Vale anche la pena notare che la rete di trasmissione come FOX sarà anche molto più timida delle armi di un canale via cavo premium come Starz quando si tratta di quali contenuti possono o meno essere considerati offensivi.
"Dal momento che lo spettacolo sembra allinearsi abbastanza bene con la teologia cristiana [sic] tradizionale ..." Una frase migliore potrebbe essere "trae fortemente da", poiché dubito che si allinei molto con la teologia cristiana se Cristo non viene nemmeno menzionato. ;) La teologia cristiana sottolinea abbastanza esplicitamente il coinvolgimento di Cristo in tutte le cose.
"* evita attentamente di tirare in ballo qualsiasi cosa che possa causare" troppe "controversie sul loro spettacolo *" Un vecchio esempio sarebbe lo spettacolo * Stargate SG1 *, dove l'antagonista Goa'uld ha assunto la forma di tutte le principali dietologie delle mitologie tranne Geova / Allah, Gesù e gli indù (presumibilmente perché gli elefanti e la vernice blu erano troppo costosi).
"Quella relazione e quella storia si sono svolte molto prima della nascita di Gesù" "Gesù era solo suo Padre che prendeva una forma fisica sulla Terra" Dal punto di vista della teologia cristiana, queste affermazioni sono false. Dio il padre e Cristo il figlio sono due entità distinte, ma una "sostanza". Il punto di vista di queste citazioni è specificamente l'eresia ariana, che fu condannata nel 325 al Concilio di Nicea e si estinse nel 700 circa. Il punto di vista cristiano ortodosso è che "egli [Gesù] era all'inizio con Dio". (Giovanni 1: 2, NAB)
@jpmc26 Se Lucifero sarà sulla Terra, che è per la maggior parte dello spettacolo, allora non può interagire giustamente con Cristo senza la seconda venuta di Cristo, il che, inutile dirlo, rappresenterebbe un significativo cambiamento di trama per tutti.
In realtà, il dio giudaico-cristiano fa la presenza fisica in Supernatural.
#2
+9
Michael Borgwardt
2017-11-15 14:45:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una spiegazione semplice è che il fumetto su cui si basa la serie (3 serie costruite l'una sull'altra, ma scritte da 3 autori diversi in realtà) non menziona Gesù Cristo in alcun modo significativo.

Non credo che gli autori di fumetti sarebbero così preoccupati di offendere le persone dal momento che i fumetti semplicemente non hanno la visibilità di uno show televisivo.

Ciò lascia la spiegazione nell'universo, e penso che la risposta di @KutuluMike ha ragione: la carne di Lucifero è con Dio, il concetto di predeterminazione e di adorazione sottomessa, e lui li rifiuta completamente. Non è molto interessato ai punti teologici più fini che gli umani hanno fatto su questi concetti in cui Gesù potrebbe essere rilevante.

Lucifero è diventato quello che è a causa di eventi che si sono verificati molto prima il tempo di Cristo.

#3
+7
Adam Davis
2017-11-15 18:34:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molte religioni oltre il cristianesimo che credono in un "Dio" e in un "Lucifero", dove l'occupazione principale di Lucifero è regnare su un "inferno".

Suggerendo che il cristianesimo ha questi due caratteri, quindi dedurre che dovrebbero essere presenti anche altri personaggi dal punto di vista cristiano è un errore logico: proiezione.

A meno che non ci siano altre prove nel programma televisivo che lo spettacolo sottoscrive una prospettiva cristiana, non c'è motivo di credo che lo spettacolo debba, o debba, contenere altri personaggi dal punto di vista cristiano.

Come progettato, lo spettacolo fa appello a persone di molte fedi. Se includessero una figura di Cristo, improvvisamente non si applicherebbe a musulmani, ebrei, agnostici e membri del pubblico di molte altre religioni.

Mantenendo lo spettacolo molto limitato a un personaggio della malavita e una visione limitata di una divinità, ha un fascino molto più ampio.

La mia osservazione sull'omissione di Cristo nello show televisivo "Lucifero" è collegata alla mia precedente domanda sulla presenza della "moglie di Dio". Nella Bibbia, è Adamo che ha una moglie soprannaturale, Lilith il demone, prima del suo accoppiamento con Eva. Non sono a conoscenza di alcuna menzione della moglie di Dio nei testi biblici effettivi, anche come madre degli angeli. Nella Genesi, Dio ha creato tutto - tutto da Sé - sebbene gli angeli non siano specificati. Presumo che Lui, da solo, abbia anche creato gli angeli. Il Lucifero di Gaiman, anche se largamente basato sulla teologia cristiana, non è strettamente fedele ai principi cristiani.
#4
+6
MichaelK
2018-06-15 13:39:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lo spettacolo ha una base molto più ampia per la sua tradizione oltre al cristianesimo

Jessica, dici ...

Secondo il cristianesimo ...

Ebbene, il cristianesimo è un culto umano . Tutte le religioni sono proprio questo: invenzioni umane .

Questo spettacolo non parla di ciò che credono gli umani. Questo spettacolo tratta il divino e il demoniaco come una realtà che non aderisce pedissequamente a ciò che gli umani credono. E lo spettacolo spesso rende chiaro che ciò che gli umani credono è molto raramente accurato (specialmente per quanto riguarda il sovrano dell'inferno).

Per aggiungere a ciò, il cristianesimo è solo uno dei culti basati sul dio abramitico e la tradizione circostante. Il giudaismo non riconosce Gesù come il Messia e nemmeno come un profeta. E mentre alcuni rami del giudaismo riconoscono Satana, nessuno riconosce il diavolo. L'Islam riconosce il Diavolo e vede Gesù come un profeta minore, ma non come il Messia. Eppure tutte queste religioni - e le loro sotto-versioni - si basano sulla stessa tradizione dello spettacolo.

Quindi, per riassumere: sì, Cristo è importante per i cristiani ... ma questo spettacolo basa la sua tradizione su concetti e personaggi che sono molto più ampi di solo la mitologia cristiana. E in ogni caso lo spettacolo non considera nessuna religione in particolare come un canone solido come una roccia e si permette di adattare quella tradizione come meglio crede.

Aggiungerei anche che Lucifero non è un'invenzione cristiana né di origine cristiana - Lucifero proviene dal vecchio testamento.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...