Domanda:
Kurosawa ha fatto così tanti adattamenti di Shakespeare per evitare la censura?
Mnementh
2011-12-01 04:46:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poco dopo la seconda guerra mondiale gli americani osservavano e censuravano i film appena realizzati in Giappone. Kurosawa fece così tanti adattamenti di Shakespeare in quel periodo, perché era più facile farli accettare? O era semplicemente un fan di Shakespeare?

Quattro risposte:
hairboat
2011-12-23 01:23:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'opinione di un critico è che Kurosawa sia stato effettivamente influenzato dalla censura, sia giapponese che americana, durante la seconda guerra mondiale, ma non è stata l'unica ragione per cui ha prodotto molti adattamenti stranieri:

Forse il fattore più significativo nel suo sviluppo stilistico come regista fu la seconda guerra mondiale. All'epoca in cui Kurosawa stava sviluppando il suo stile distintivo, i censori avevano un grande potere. Durante la guerra erano i giapponesi a dettare il contenuto, e dopo di essa gli americani occupanti [sic] avevano il controllo censorio. Tuttavia, il suo amore per la letteratura e i film stranieri ha preceduto quest'era.

Sembra che il contrario della tua domanda potrebbe essere vero. Kurosawa tentò di distribuire un film nel 1943 basato su un romanzo di judo di un autore giapponese, e i censori giapponesi giudicarono il film troppo occidentale per stile o contenuto. Da Wikipedia:

Le riprese di Sanshiro Sugata iniziarono sul posto a Yokohama nel dicembre 1942. La produzione procedette senza intoppi, ma il film completo finì la censura era una questione completamente diversa. La censura considerava l'opera troppo "angloamericana" (un'accusa equivalente, all'epoca, a un'accusa di tradimento), e fu solo attraverso l'intervento del regista Yasujiro Ozu, sostenitore del film, che Sanshiro Sugata fu finalmente accettato per il rilascio il 25 marzo 1943. (Kurosawa aveva appena compiuto 33 anni). Il film divenne un successo sia di critica che commerciale. Tuttavia, l'ufficio di censura deciderà in seguito di ritagliare circa 18 minuti di filmati, molti dei quali sono ormai considerati persi.

mmdanziger
2012-01-08 02:41:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Kurosawa ha iniziato la sua carriera durante la guerra Showa e durante quel periodo lui, come tutti gli altri registi giapponesi, si è limitato a fare "immagini politiche" a sostegno dell'agenda militarista. Ciò ha richiesto una grande quantità di censura. Ma non c'era Shakespeare e non c'erano film che sarebbero stati poi salutati come "capolavori" o simili.

Dopo la resa, il film giapponese fu censurato sotto SCAP (1945-1952). Le critiche agli occupanti americani erano vietate e film come Drunken Angel e Stray Dog hanno percorso una linea sottile nelle loro dure rappresentazioni della vita sotto occupazione. In effetti, è probabile che il fetido stagno di Drunken Angel - sempre presente, prepotente e distruggendo la salute fisica degli abitanti del quartiere - sia inteso come una critica all'occupazione e ai suoi effetti deleteri sull'anima giapponese.

Durante questo periodo, Kurosawa realizzò i seguenti film:

Sanshiro Sugata Part II (1945) The Men Who Tread on the Tiger's Tail (1945) No Regrets for Our Youth (1946) One Wonderful Sunday (1947) Drunken Angel (1948) The Quiet Duel (1949) Stray Dog (1949) Scandal (1950) Rashomon (1950) The Idiot (1951)

Questo è stato un periodo estremamente fruttuoso e le relazioni (es. , Mifune) e le tematiche che ha stabilito durante SCAP hanno dimostrato la base per il resto della sua carriera. Ma niente Shakespeare.

I suoi due veri e propri adattamenti di Shakespeare, Throne of Blood (1957) (Macbeth) e Ran (1985) (King Lear), nonché The Bad Sleep Well (1960) (ispirato ad Amleto) furono realizzati molto tempo dopo la fine di quel periodo, quando il Giappone aveva un governo democratico indipendente senza censure di cui parlare.

Martin Schröder
2011-12-30 05:07:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non definirei due adattamenti di Shakespeare ( Throne of Blood e Ran) molti . E ha realizzato Ran in parte perché "Hidetora sono io".

ciarain
2012-05-16 03:30:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da bambino Kurosawa leggeva molto. Era un particolare fan della letteratura russa e di Shakespeare. Anche se i suoi primi film non erano adattamenti di Shakespeare, c'era sicuramente molta influenza lì, ad esempio, il modo in cui ha costruito i suoi personaggi.

In Kurosawa c'è sempre stata una forte influenza occidentale, infatti uno dei suoi registi preferiti e una delle sue maggiori influenze è stato john ford il regista americano.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...