Domanda:
Perché K / Joe non ha guardato il suo bulbo oculare per vedere se era fabbricato o nato?
Faizan Rabbani
2018-02-07 23:45:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Blade Runner 2049, è raffigurato che K / Joe potrebbe nascere naturalmente attraverso Rachael, quindi non tipicamente prodotto. Se K / Joe credeva di essere quel bambino "speciale", allora perché non ha semplicemente controllato il suo bulbo oculare per vedere se c'è un numero di serie (come quello mostrato sull'occhio di Sapper Morton all'inizio del film)?

enter image description here

Perché se fosse nato non avrebbe mai avuto un numero di serie da nessuna parte.

C'è qualcosa Mi manca?

Sapper Morton, il replicante K si è ritirato all'inizio del film, [** aveva **] (https://i.stack.imgur.com/GuufC.png) in realtà aveva un numero di serie in fondo all'occhio. L'ho appena capito. Ho modificato queste informazioni nella domanda e successivamente ho cancellato la mia risposta.
Perché questo finirebbe l'intero film. Stessa cosa con Memory Maker. Dice qualche mumbo jumbo sui ricordi reali nei replicanti. Poi vede la SUA memoria in K e non dice nulla. E o lei infrange la legge, ma perché dire cose precedenti sul fatto che è proibito a K come dovrebbe sapere O perché non fargli sapere che è la sua memoria ma non l'ha creata, quindi c'è qualcosa di strano in corso. Anche il numero del replicante è nelle sue ossa quando K avvistato in modo soprannaturale nello scheletro di Rachel.
[Duplicato cross-site su SciFi / Fantasy.SE] (https://scifi.stackexchange.com/q/172465/13217).
Due risposte:
Thunderforge
2018-02-09 00:59:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I replicanti del Nexus-9 hanno un codice occhio

2036: Nexus Dawn , uno dei cortometraggi promozionali di Blade Runner 2049 , mostra che i replicanti del Nexus-9 hanno un codice occhio.

Blade Runner 2036: Nexus Dawn - Replicant eye code

Dato che K ha attraversato la sua vita sapendo di essere un replicante del Nexus-9 e di lavorare come Blade Runner, quasi certamente ha anche un codice per gli occhi.

Ma cosa prova?

Avere un codice per gli occhi non lo fa smentire che K è il bambino che sta cercando. Certo, il bambino non sarebbe nato con un codice oculare, ma le persone che l'hanno nascosto hanno già alterato i documenti ufficiali di nascita del DNA. Per quanto ne sa K, potrebbero anche aver avuto la capacità di aggiungere un codice oculare a un bambino replicante. (O se è per questo, avrebbero potuto alterare i documenti di nascita del DNA in modo che fossero diversi da quelli del bambino per nascondere ulteriormente le loro tracce).

Non dimentichiamo anche che il "Black Out" (dettagliato in Blade Runner Black Out 2022 ) ha distrutto una grande quantità di informazioni sul passato. Ciò significa che ci sono abbastanza informazioni sconosciute che K non può mai sapere con certezza se ha il quadro completo.

K interpreta le prove nel senso che è il bambino

Indipendentemente da qualsiasi prova che K trova, vediamo in tutto il film che vuole essere il bambino. Primo, c'è Joi che lo incoraggia a pensare in questo modo:

Ho sempre saputo che eri speciale. Forse è così. Un bambino. Di donna nata. Spinto nel mondo. Ricercato. Amato.

Lo vediamo anche quando fa visita alla dottoressa Ana Stelline, lei guarda il suo ricordo del cavallo giocattolo e dice:

Sì, questo ricordo è successo a qualcuno.

Nota che lei dice "è successo a qualcuno", senza specificare se è successo a lui oa qualcun altro, tuttavia K presume che sia successo a lui e questo sembra essere il punto di svolta in cui crede di essere il bambino.

Più tardi, quando K incontra la colonia nascosta di replicanti, il loro leader dice qualcosa del tipo "Volevi che fossi tu". Questo è chiaramente un tragico difetto di K: non ha mai tentato di smentire di essere il bambino una volta che si era convinto di esserlo.

Anche se K ha trovato ogni sorta di prova che indicava che non era il bambino (incluso un codice per gli occhi, DNA diverso dai documenti di nascita, numeri di serie sulle ossa, qualunque cosa), probabilmente avrebbe ancora sperato che fosse parte della copertura per nasconderlo, il bambino.

wip
2018-02-08 23:35:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le storie non ci dicono abbastanza per affermare che guardare nel bulbo oculare di K potrebbe scartarlo come ibrido. Facendolo non proverebbe nulla.

Ecco un esempio speculativo tra le molte possibili spiegazioni che illustrano questo fatto:


È possibile che gli ibridi ereditino il segno dell'occhio da il loro genitore replicante.

Non conosciamo esattamente la tecnologia coinvolta nella creazione di Android. Parte di essa è probabilmente ingegneria genetica e la procreazione che coinvolge androidi potrebbe seguire regole simili a quelle del patrimonio genetico. Se rispondi che non ci è stato mostrato questo marker negli occhi di Rachael nel primo film, potremmo immaginare che la tecnologia che lo abilita (ad esempio nano-robot che traducono la firma genetica di un replicante in un identificatore hash leggibile dall'uomo visualizzabile su un superficie altrimenti occultabile del tessuto del soggetto) e la legislazione che la impone (una legge che ordina a tutti i replicanti di integrare questi nano-robot, semplicemente implementata rilasciando i nano-robot "in natura"), sono state stabilite successivamente agli eventi raffigurati nel Blade Runner originale.

Quindi è possibile che i nano-robot si propagino dal sangue della madre al bambino prima della nascita. In realtà nemmeno questa parte è necessaria poiché i nano-robot potrebbero semplicemente inquinare l'aria in modo invisibile in ogni luogo del mondo e, per progettazione, riunirsi in qualsiasi umanoide nelle vicinanze.

In realtà forse anche gli umani sono infetti da quei nano-robot e, quando illuminati negli occhi, mostrano un ID simile calcolato deterministicamente dalla loro sequenza di DNA - la differenza con i replicanti è che le prime cifre sono sempre "42", consentendo di discriminarle. Ovviamente non c'era bisogno nel film di spiegare così tanti dettagli, motivo per cui non viene mostrato. Il fatto che rimuovere l'occhio renda impossibile determinare se sei un androide vale ancora questa spiegazione.

Quindi in questo mondo, sia gli umani naturali, sia quelli artificiali che quelli ibridi hanno questo identificatore negli occhi; K / Joe ne ha uno, la dottoressa Ana Stelline ne ha uno, Rachael ne ha uno e persino Rick Deckard ne ha uno (viveva in una zona particolarmente contaminata dove i nano-robot atmosferici non sono il problema ambientale principale).

Le prime cifre consentono di dire se qualcuno è un essere umano artificiale o meno. Gli ibridi in realtà hanno le stesse cifre iniziali degli umani, ma a parte le poche persone che conoscono la vera natura di Ana Stelline, è un fatto ignorato da tutti (incluso K / Joe).

Questo è il motivo per cui K / Joe non controlla l'ID: non sa come questo possa provare o smentire le sue possibili origini umane.

Tutte queste informazioni sono speculazioni o anche tu hai delle prove? "Quindi, in questo mondo, sia gli esseri umani naturali, artificiali e ibridi hanno questo identificatore negli occhi; K / Joe ne ha uno, la dottoressa Ana Stelline ne ha uno, Rachael ne aveva uno e Rick Deckard ne ha uno (viveva in un'area particolarmente contaminata dove i nano-robot atmosferici non sono il principale problema ambientale) ".
È una speculazione, un esempio tra le tante possibili spiegazioni che illustrano il fatto che le storie non ci dicono abbastanza per affermare che guardare nel bulbo oculare di K potrebbe scartarlo come un ibrido.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...