Domanda:
Perché il sergente Farell ha negato di essere americano?
cde
2016-12-02 18:26:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In "Edge of Tomorrow" (o "Live. Die. Repeat." ) il protagonista Cage è stato trasferito su rotaia e scaricato sulla base operativa avanzata di Heathrow. Viene svegliato con un calcio e deve vedersela con l'uomo a capo delle nuove reclute, il sergente capo dell'esercito americano Farell. Cage chiede:

Cage: il nome è Farell (?)
Farell: Esatto.
Farell: sergente maggiore Farell.
Cage: sergente maggiore Farell, sei un americano.
Farell: No, signore. Vengo dal Kentucky.

Perché esattamente Farell dovrebbe dirlo? È ovviamente americano. Viene da Science Hill, Kentucky, negli Stati Uniti. La sua uniforme ha la bandiera degli Stati Uniti sulle spalle. Sembra strano che neghi di essere americano, normalmente un motivo di orgoglio per i capoccia come lui.

Sfortunatamente non ho una fonte qui, quindi solo un commento, ma a me sembrava chiaro che Farell stesse solo scherzando con Cage qui. Sì, il Kentucky fa parte dell'America, quindi rispondere * No * alla domanda è tecnicamente una sciocchezza. Questo è lo scherzo. Ovviamente Cage non è dell'umore giusto per le battute in quel momento, motivo per cui non riconosce il superbo senso dell'umorismo di Farell nella scena.
O forse l'implicazione che essere del Kentucky sia persino PIÙ americano che "americano". O forse una cosa ferita alla guerra civile in cui i meridionali rivendicano un'identità separata.
È sicuramente pensato per essere uno scherzo. Il Kentucky faceva parte degli stati confederati durante la guerra civile, quindi non è impensabile che qualcuno del Kentucky si aggrappasse all'idea di essere un individuo piuttosto che essere parte del tutto. Penso che sia solo una parte della caratterizzazione. Ho subito confrontato la risposta con quella che potrebbe dare un texano.
L'identificazione con il proprio stato è una norma e non nega in alcun modo la cittadinanza. Prima della guerra civile si diceva "gli Stati Uniti * sono * ...", dopo la guerra "gli Stati Uniti * sono * ....". Tale fu l'effetto della guerra. Gli Stati sono preminenti nella Costituzione e l'omogeneità causata da un governo federale in crescita è una cosa moderna. Il Sud ha un'orgogliosa eredità militare. Si sono sempre offerti volontari per le forze armate in numero maggiore (relativo, almeno) rispetto a nord della linea Mason Dixon. Ed è un fatto storico che il CSA avesse una leadership militare superiore.
È uno scherzo, ma non lo è. Il Kentucky rimane neutrale durante la guerra civile e fondamentalmente è diventato sotto il controllo sindacale. Dopo la guerra è rimasto un Commonwealth, (tecnicamente parlando abbiamo solo 46 stati e 4 Commonwealth). È anche una cosa del Kentucky nell'esercito, proprio come il Texas. I ragazzi del Texas dicono la stessa cosa a causa di qualcosa nel loro accordo annesso. Possono lasciare il sindacato in qualsiasi momento o qualcosa del genere e formare i propri stati. L'ho sentito parecchie miliardi di volte da soldati di entrambi gli stati. Sono abbastanza sicuro che questo sia il motivo per cui l'hanno scelto nella sceneggiatura, ma il Texas andrebbe meglio
Due risposte:
Johnny Bones
2016-12-02 19:48:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo questa intervista, riguardava più l'atteggiamento che il luogo:

Tom mi ha anche detto che Christopher McQuarrie ha scritto con te il sergente maggiore Farrell in mente.
Sì, Chris è entrato e io, Doug [Liman] e Chris ci siamo riusciti. C'era una cosa in cui stavamo per farlo venire dal Texas, ma poi lo abbiamo trasformato in un ragazzo del Kentucky. Penso che una delle battute migliori sia quando Tom dice: "Oh, sei americano" e io dico: "No, signore, vengo dal Kentucky!" E Tom l'ha adorato, perché è originario di Louisville. Molte persone non lo sanno. Sua madre è una Louisville totale, ed è venuta a trovarla, ed è sicuramente una signora del Kentucky. Quindi l'ho interpretato come Randall McCoy del Kentucky.

Il McCoy di cui parla Paxton è il patriarca della famiglia McCoy, meglio conosciuto dalla famosa disputa di Hatfield e McCoy (sì, era una vera disputa).

DukeZhou
2016-12-03 01:26:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è in realtà una specie di tropo e potrebbe derivare da un tipo specifico di umorismo militare.

C'è una storia spesso ripetuta di un maggiore dell'esercito americano che visita i feriti in un ospedale francese della prima guerra mondiale nel 1918. Secondo la storia, il maggiore chiese a un giovane soldato se fosse davvero un americano. "No signore", ha risposto, "sono un marine". (Rif. Corpo dei Marines degli Stati Uniti nella prima guerra mondiale 1917-1918, Osprey, di Henry / Pavlovic, 1999) [Fonte: http://www.angelfire.com/ca/dickg/soldier.html]

Non esattamente lo stesso materiale, ma entrambe le battute hanno la stessa struttura.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...