Domanda:
Qual è il significato della linea alla fine di Chinatown?
EdChum
2012-03-11 02:26:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alla fine del fantastico film Chinatown , a Jake Gittes viene detto: "Lascia perdere Jake, è Chinatown".

Cosa si dovrebbe dedurre da questo? È che Jake non è in grado di impedire o contestare ciò che è appena accaduto?

È che cose orribili come questa accadono sempre a Chinatown e quindi a nessuno importa?

Nessuno dei precedenti è l '"ultima riga" del film che Jake dice ... dice qualcosa di incomprensibile ... a cui Lou dice arrabbiato' cosa hai detto!?> Twicw Non sa qual è l'ultima riga di Jakes .. . suona un po 'come "tutto ciò che è possibile".
Sono passati quarant'anni e ne parliamo ancora, per questo e altri motivi. Ecco cosa significava.
Sedici risposte:
#1
+27
user223
2012-03-11 07:19:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Credo che l'autore abbia lasciato il compito all'interpretazione, poiché non ho trovato una risposta "ufficiale" sul web.

C'è una FAQ su IMDB su una domanda simile, anche se la risposta non dà origine a nulla.

Qual è il significato di "Chinatown" e dell'ultima riga del film?

Da giovane, Jake era un agente di polizia a Chinatown. Una volta ha cercato di proteggere una donna, ma come risultato diretto del suo intervento, è stata "ferita" (un'implicazione che la donna è morta). Di conseguenza, Jake è diventato cinico e apatico. Nel corso della sua indagine nel film, Jake prova di nuovo a proteggere una donna e ancora una volta viene uccisa come risultato diretto del suo intervento. "Lascia perdere, Jake; è Chinatown" è un incoraggiamento per Jake a dimenticarlo una serie di circostanze, proprio come ha "dimenticato" le circostanze che circondano il suo tempo a Chinatown. La drammatica ironia di questo è che lo spettatore sa che Jake non ha mai dimenticato cosa è successo a Chinatown, e che probabilmente non dimenticherà mai gli eventi rappresentati nel film, portandolo inevitabilmente a diventare ancora più cinico e apatico di quanto non fosse già. / p>

Penso che la frase sia una semplice reazione alla tragedia. Cosa puoi fare per andare avanti ma "dimenticare" (ed eventualmente perdonarti)?

Ancora più importante, cosa significa la riga per te ? Questa interpretazione è valida quanto qualsiasi altra.

#2
+13
Napoleon Wilson
2013-06-25 16:12:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre alle altre risposte interessanti, vorrei sottolineare un po 'di più il significato di "Chinatown" in quella citazione. L'impressione che ho avuto, soprattutto quando viene menzionato il passato di Jake come poliziotto di Chinatown , è che Chinatown fosse una zona particolarmente difficile della città , pieno di criminalità organizzata e corruzione (forse perché nessuno se ne curava) e come poliziotto di Chinatown hai dovuto sviluppare una sorta di cinico vista e che forse non potresti resistere nemmeno a essere trascinato lentamente in quella palude di corruzione e violenza quando lavori lì.

Quindi ho interpretato questa citazione nel senso che a Chinatown cose brutte succede sempre e i bravi ragazzi non possono comunque vincere e Jake , che dovrebbe saperlo dal passato, dovrebbe piuttosto accettare questo fatto e superarlo per non peggiorare le cose, dal momento che non può cambiarlo.

Ma alla fine probabilmente era una specie di circolo vizioso. A nessuno importava di Chinatown e quindi si è trasformata in quel tipo di inferno criminale, e per questo motivo a sua volta nessuno si prende cura di questo posto. E se non ricordo male questa citazione è venuta da uno di quei poliziotti un po 'corrotti o perlomeno cinici a cui non interessa affatto Chinatown . Quindi potrebbe anche significare che loro (la polizia) non ha avuto alcun interesse a chiarire questo caso quando potevano semplicemente metterlo nello scaffale come un altro di quei soliti incidenti di Chinatown , quindi Jake non dovrebbe preoccuparsi né sperare in niente. Quindi sono d'accordo con entrambe le tue spiegazioni e probabilmente era un po 'entrambe le cose.

La citazione proveniva da Walsh, uno degli agenti / soci di Gittes nell'agenzia investigativa. Ha sviluppato fotografie. Questo non toglie nulla alla tua risposta, ma volevo correggere il tuo ricordo.
#3
+13
Bubba2o2p
2014-02-07 03:21:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ottime risposte! Come molte domande, penso che tu possa interpretarlo in molti modi, ma dopo decenni passati a guardare Chinatown mi piacerebbe iniettare questa interpretazione ...

Le scene di apertura della nuova carriera di Jake dipingono il suo ritratto come un opportunista piuttosto poco raccomandabile. Fotografare partner infedeli e facilitare i loro divorzi da Hollywood sono esempi stereotipati del lavoro di investigatori privati ​​mercenari.

Jake è un ex agente di polizia senza amore perduto tra lui e alcuni membri della polizia di Los Angeles. La sensibilità noire del film e la vera storia della polizia di Los Angeles indicano che Jake era o un poliziotto incredibilmente corrotto per non andare d'accordo con loro, o un uomo onesto che ha scelto quello che alcuni avrebbero visto come un modo abbozzato di guadagnarsi da vivere piuttosto che alle prese con l'ipocrisia della sua precedente carriera. Quest'ultimo è ciò a cui sembra indicare la sua interazione con i suoi ex colleghi.

Il catalizzatore del cambiamento in Jake, il punto di svolta, è dipinto in modo minaccioso come eventi accaduti a Chinatown. Sebbene gli eventi non siano mai delineati, Jake è chiaramente preoccupato di operare in quella zona e le persone che lo conoscono sanno che dovrebbe esserlo.

I personaggi cinesi nel film lo sono tutti (ad eccezione del giardiniere ) parte per la copertura principale del film. La prigionia virtuale, inclusa la sonnolenza indotta dalla droga, di Katherine avviene con la loro partecipazione tacita o attiva. Quando Jake decide di aiutare Evelyn e Katherine a fuggire, sono il maggiordomo cinese e altro personale domestico che vengono arruolati nel tentativo di nasconderla a Cross, il padre di entrambe le donne.

Jake decide di inviare loro a Chinatown. Reintroduce il conflitto morale che lo ha allontanato dalle forze di polizia e nella sua abbozzata nuova vita. Piuttosto che abbandonare i vecchi conflitti e le incertezze nel modo in cui faceva nascondendosi da loro come un investigatore privato disinteressato, affronta i vecchi demoni a testa alta.

L'oscuro climax del film rafforza il messaggio centrale che il destino è inevitabile. Non importa quali siano le nostre motivazioni o le nostre azioni, il ciclo della vita ci mette di fronte alle conseguenze della nostra natura distruttiva. "Lascia perdere Jake, è Chinatown" significa che non c'è modo di sfuggire a quelle conseguenze. Evelyn incontra il suo destino e Jake è costretto a testimoniarlo invece di nascondersi nel modo in cui ha cercato di lasciare il LAPD.

Mi scuso per la risposta prolissa, nel caso non lo sapessi ... ADORO QUESTO FILM.

* "Grandi risposte!" * - Benvenuto in [Film e TV] (http://movies.stackexchange.com/tour). Assicurati di dare un voto positivo a tutte le domande e risposte che ti piacciono, le persone lo faranno sicuramente anche con le tue, poiché non è in alcun modo meno eccezionale. ;-)
#4
+10
Vijin Paulraj
2012-03-11 10:13:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho trovato una buona risposta a questa domanda qui,

"Lascia perdere, Jake. È Chinatown" significa " non puoi cambiare cose, è come stanno le cose e come saranno , indipendentemente da quanto ti inclini ai mulini a vento. La linea riguarda l'inutilità di combattere le ingiustizie e l'oscurità nel mondo. Si tratta di arrendersi e distogliere lo sguardo, perché comunque non si può fare nulla per non diventare un'altra vittima di ingiustizia.

Chinatown è il mondo. Jake è tutti. Dimenticarsene è quello che facciamo tutti comunque, e quindi anche noi possiamo continuare a fare.

#5
+6
ganur
2013-11-12 17:12:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la fine di Chinatown riguardi come affrontare il dolore e riassume davvero le lotte morali di Jake nel corso del film, portandoci a una valutazione della colpa e dell'auto-perdono. Polanski ha effettivamente cambiato il finale originale del film, che inizialmente sarebbe stato un lieto fine, con Evelyn che scappava e Jake che moriva, tuttavia Polanski ha insistito per il cambiamento.

È difficile Per spiegare esattamente perché Polanski ha apportato questo cambiamento, tuttavia, in riferimento all'omicidio di sua moglie nel 1969, uno spettatore può iniziare ad apprezzare la disperazione della dichiarazione di Jake e il cupo finale del film. Polanski ha detto che la sua assenza la notte dell'omicidio di sua moglie è stato il più grande rimpianto della sua vita: il rimpianto di Jake per la donna senza nome morta a Chinatown è simile.

Non sempre possiamo aiutare ciò che accade nella nostra vita e quando qualcuno che amiamo è ferito ci frustra e ci tormenta: incolpiamo noi stessi. Consolandoci che è Chinatown accettiamo di non controllare le nostre vite, anche se lo vogliamo, e va bene così.

Tuttavia, la consolazione di Jake potrebbe anche essere interpretata come una critica alla giustizia e alla futilità, con Walsh che forma una sorta di prototipo seneco di fortuna e immoralità / ingiustizia. In ogni caso è una delle mie citazioni di film preferite!

La domanda riguarda il dialogo nel finale piuttosto che il finale stesso.
#6
+6
Jon B.
2015-02-24 02:08:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per capire il significato della frase, è necessario comprendere il significato di "Chinatown" nel contesto del film. "Chinatown" è una metafora di ogni situazione in cui un'entità straniera cerca di intervenire senza avere le conoscenze native necessarie per comprendere le conseguenze dell'intervento. Nel film, Jake conosce i pericoli delle conseguenze non intenzionali derivanti dall'esperienza passata mentre cercava di aiutare una donna in precedenza con risultati disastrosi. Dopodiché, tracciò l'allusione tra quegli eventi a Chinatown stesso, un luogo con la propria cultura, lingua e costumi così estranei alla polizia che la saggezza prevalente era quella di fare "il meno possibile", per non fare accidentalmente più danni di bene. Quando viene coinvolto nella protezione di Evelyn, Jake si mette sopra la testa e le sue azioni finiscono per causare ancora una volta più danni che benefici. Il poliziotto ricorda a Jake dov'è, letteralmente e metaforicamente, con la frase "Lascia perdere, Jake, è Chinatown".

La frase è diventata famosa non solo perché è una reazione sorprendentemente sommessa agli eventi alla fine del film, ma perché il suo significato è così facilmente adattabile agli eventi del mondo reale, grandi e piccoli da quando il film è stato rilasciato.

Questo. Nel film "L'anno del drago", il personaggio di Mickey Rourke viene raccontato molte volte. I cinesi sono imperscrutabili, con le loro credenze e costumi completamente estranei a quelli degli occidentali che al capitano della polizia viene ripetutamente detto "è Chinatown". Ho sempre pensato che questo film si riferisse più o meno alla stessa cosa.
#7
+3
JonJon
2012-09-30 08:35:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Inoltre, non puoi separare la fine del film dai recenti avvenimenti nella vita di Polanski in quel momento, dato il modo crudele e senza scopo in cui sua moglie e il suo amore, Sharon Tate, furono uccisi a sangue freddo dai Manson " famiglia "solo pochi anni prima. Un triste riflesso dell'esperienza di vita di Polanski purtroppo

#8
+3
Steven Dente
2015-10-22 00:43:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Bene, per cominciare, dobbiamo guardare al simbolismo di Chinatown. Cosa rappresenta l'area stessa? All'interno della storia, Chinatown è il quartiere in cui Jake, anni prima, non è riuscito a proteggere una donna. Non solo non è riuscito a "salvare" questa donna, ma ha anche assicurato che sarebbe stata ferita dal suo stesso tentativo di salvarla.

Possiamo intuire che la sceneggiatura di Towne contiene uno scopo simbolico più ampio per Chinatown. A mio parere, Chinatown rappresenta le strutture di potere del mondo e l'inutilità di tentare di sovvertirle. La frase "Lascia perdere, Jake. È Chinatown". è un ammonimento per coloro che cercano di fare ciò che è giusto di fronte al male e alla corruzione inattaccabili.

Noah Cross personifica queste forze malevole. Potresti ricordare la scena in cui Noah e Jake stanno pranzando alla fattoria di Noah, e Noah dice a Jake: "Potresti pensare di sapere con cosa hai a che fare, ma, credimi, non lo sai". Questa riga, che gocciola di sottotesto, rivela che Jake è sopra la sua testa, e Noah lo sa. Noah ha l'arroganza di un uomo che ha preso tutto ciò che ha sempre voluto e niente lo ha fermato. È il potere del mondo e le forze del bene non possono competere.

Jake ha già tentato di reagire, a Chinatown. Il ricordo di Chinatown è traumatico per Jake, poiché porta la consapevolezza di essere impotenti di fronte al male opprimente del mondo. Al culmine di "Chinatown", Jake viene ricordato ancora una volta che è decisamente sopraffatto. La polizia, che arriva durante lo scontro finale, semplicemente permette alla corruzione di peggiorare davanti ai loro occhi. E, proprio come è successo prima, la vittima di Chinatown è una donna innocente. "Lascia perdere, Jake. È Chinatown." - la battuta pronunciata da uno dei P.I. di Jake amici, è un appello rivolto a Jake ad accettare ciò che è Chinatown: un posto dove il bene genera solo il male; un luogo dove le cose non cambiano.

#9
+3
VistaVision
2016-02-02 09:17:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Credo che l'ultima riga che Jake dice sottovoce a Chinatown sia "il meno possibile". Si riferisce al periodo trascorso come poliziotto a Chinatown, quando gli è stato detto di fare "il meno possibile" perché i poliziotti di Chinatown erano d'accordo e guardavano dall'altra parte come parte dell'accordo. Ma a quanto pare Jake ha cercato di aiutare una donna a Chinatown e di conseguenza è stata "ferita". Forse Jake era più onesto degli altri poliziotti, compreso il suo ex collega, il tenente Lou Escobar. Ecco perché c'è un'animosità tra i due personaggi, soprattutto da quando Escobar è stato ora promosso a tenente. Credo che questo film sia stato chiamato "Chinatown" perché niente è ciò che appare nel distretto cinese. Tutta la prostituzione, le bische, le fumerie d'oppio, ecc. Sono nascoste dietro attività e organizzazioni legittime come le diverse associazioni benevoli e le pinze, i ristoranti, i bar e altre attività. Quindi, se tu fossi un ufficiale proattivo, qualsiasi arresto a Chinatown non avrebbe solo influenzato la malavita criminale, ma anche la gerarchia della polizia che era in gioco. Un bel film che posso guardare ogni anno.

#10
+2
Jake
2017-01-27 05:15:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Jake era deluso come poliziotto che lavorava a Chinatown perché non poteva distinguere i buoni dai cattivi. Non ha mai saputo se stava perseguendo una vera giustizia o se stava semplicemente aiutando gli agenti di potere locali a regolare i conti. Ha finito per ferire gli innocenti quando pensava di aiutare.

Vai alla fine del film. Jake ha cercato di aiutare le donne a sfuggire alle orribili ingiustizie e agli abusi causati dal padre comune delle donne. Il piano di fuga di Jake viene sventato dalla polizia goffa, che finisce per uccidere una delle vittime invece del colpevole.

A Jake viene detto di "dimenticarlo, è solo Chinatown"; ma quello che Jake ha imparato ormai è che il mondo esterno funziona molto come Chinatown. Jake stava cercando di aiutare il bene in opposizione al male, ma il personaggio principale del male era ricco, potente e rispettato, quindi la polizia naturalmente e immediatamente si schierò dalla sua parte quando il conflitto ebbe luogo. Lavorano per ricchi e potenti. Questo è ciò che ha portato alla tragedia. Ancora una volta, le azioni di Jake si sono rivelate a favore del cattivo, anche se pensava di aiutare le brave persone. Il male ha trionfato e il bene ha affrontato la tragedia e la morte.

#11
+2
RMc
2017-02-12 13:14:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il mio lavoro implica un'analisi approfondita del capitalismo e dei suoi effetti sulla società. Voglio aggiungere quello che altri hanno commentato su Jake e su chi è. Per me, una delle scene più importanti di questo fantastico film è lo scambio tra Gittes e Noah Cross, quando Cross si siede al suo tavolo all'aperto ben arredato, cenando con cibi che la maggior parte delle persone non potrebbe permettersi:

Jake Gittes: Quanto vali?

Noah Cross: Non ne ho idea. Quanto vuoi?

Jake Gittes: Voglio solo sapere quanto vali. Più di 10 milioni?

Noah Cross: Oh mio, sì!

Jake Gittes: Perché lo fai? Quanto puoi mangiare meglio? Cosa potresti comprare che non puoi già permetterti?

Noah Cross: Il futuro, signor Gittes! Il futuro. ...

Questo mostra sia chi è Jake - "Quanto puoi mangiare meglio?" - e chi è Cross. Con la sua ricchezza può controllare tutto e tutti intorno a lui, cosa che certamente dimostra ampiamente. Quello che non può controllare è ciò che non è ancora successo: il futuro. Mostra anche chiaramente il male in Cross, che è la sua convinzione di avere il diritto di conoscere e controllare il futuro - a causa della sua ricchezza. Questa marca di male alla fine è la caduta di Gittes e la condanna a morte di Evelyn:

Noah Cross: ... Ora, dov'è la ragazza? Voglio l'unica figlia che mi è rimasta. Come hai scoperto, Evelyn era perduta per me molto tempo fa.

Jake Gittes: Chi incolpi per questo? Lei?

Noah Cross: Non mi biasimo. Vede, signor Gittes, la maggior parte delle persone non deve mai affrontare il fatto che al momento giusto e nel posto giusto , sono capaci di QUALSIASI COSA.

Quando Jake era con la polizia di Los Angeles, probabilmente pensava di aver visto fino in fondo il male a Chinatown. Ma non aveva incontrato Noah Cross. Ciò aggiunge al peso delle linee "il meno possibile". A Chinatown come poliziotto ea Chinatown come investigatore privato, Jake stava combattendo contro il male. E ogni volta il male era insormontabile. Le cose sarebbero andate meglio per le donne che stava cercando di salvare? Ebbene, la donna di Chinatown sarebbe dovuta rimanere nelle sue circostanze (probabile prostituzione, che nel tempo sarebbe stata simile alla schiavitù), ed Evelyn avrebbe inevitabilmente perso sua figlia, perché lei - e Mulwray - alla fine avrebbero potuto essere nessuna corrispondenza per il denaro e il potere di Cross. Questo l'avrebbe distrutta, se non l'avrebbe uccisa. E Jake avrebbe subito una sconfitta più piccola, ma forse più sconvolgente, non averci nemmeno provato. Con quale sarebbe più difficile convivere?

#12
+1
PMar
2016-05-18 00:39:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La citazione nasce da un pregiudizio di vecchia data tra i "caucasici" secondo cui "gli orientali sono imperscrutabili". Il poliziotto lo dice a Jake perché presume ciecamente che, poiché qualunque cosa sia accaduta, sia accaduta a Chinatown, non avrà alcun senso, quindi Jake non dovrebbe cercare di dargli un senso.

non dicendo che è giusto pensare in questo modo, ovviamente; Sto solo sottolineando che nell'era in cui si svolge il film, questo sarebbe stato un atteggiamento comune, in particolare tra i poliziotti.

#13
+1
Rob
2016-07-14 10:05:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sempre pensato che fosse semplice, Chinatown rappresenta la corruzione e non è una cosa razziale, solo un quartiere difficile in cui la polizia tendeva a trascurare la corruzione esistente nel suo ritmo quotidiano solo per andare d'accordo, e anche per partecipare probabilmente alla corruzione (guadagni ). Ecco perché Jake ha lasciato la forza con cinismo.

La linea è solo il partner che gli dice di accettare la situazione in cui un potente individuo corrotto come Noah Cross controlla le cose e accetta che sia una situazione senza vittoria. Uso sempre la linea nella mia vita di tutti i giorni, la nostra politica attuale è così noir, va benissimo sia con Hillary Clinton che con Donald Trump, è tutta Chinatown !!!

La vita imita l'arte, a proposito, ecco qualcosa di bizzarro. La sorella cresciuta di Jack Nicholson era la sua vera madre, lo scoprì nello stesso anno (1974, quando aveva 37 anni. I suoi presunti genitori erano i suoi nonni.

#14
  0
John Class
2016-05-20 02:29:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che nessuno lo capisca.

"Chinatown" è un segreto che una persona non rivelerà mai. Un complicato, oscuro mistero pieno di bugie e sensi di colpa, così brutto che la verità non può mai essere detta ad alta voce a nessuno.

È qualcosa che non capirai mai, perché è troppo complicato e troppo segreto.

#15
  0
Morey
2016-06-09 01:00:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Jake ha avuto una battuta all'inizio del film mentre parlava con la signora Mulwray dicendo che a volte è meglio lasciare mentire i cani che dormono. E vediamo in tutto il film, in particolare nella sua relazione con Evelyn Mulwray, che non lascia mai mentire i cani che dormono - dopotutto è un detective - e le sue azioni finiscono per peggiorare le cose se non per lui per qualcun altro. Credo che il suo incontro con il cliente nel negozio di barbiere, quando Jake difende la sua occupazione fino alla violenza, indichi la sua incertezza riguardo al valore finale del suo lavoro. Probabile La sua incessante ricerca della verità durante l'evento inspiegabile a Chinatown ha portato a un caso simile in cui la punizione ha superato di gran lunga il crimine proprio come vede la morte di Evelyn troppo dura per il suo crimine di incesto. Per me la domanda: è meglio lasciare mentire i cani che dormono o no è stata costantemente presentata a Jake. Un altro esempio di ciò è stato quando pedinava Hollis Mulwray ed è finito a una riunione in cui Hollis ha tenuto un discorso. Durante tutto quel procedimento Jake si annoiò a morte e iniziò a leggere il giornale. Tuttavia, quando lo spettacolo delle pecore che entravano nella sala e il contadino che sollevava l'argomento del valore dell'acqua a tutti i coinvolti ha catturato il suo interesse, avrebbe potuto lasciare da solo quell'aspetto della storia, dopotutto lui come detective stava cercando prove di infedeltà .

#16
  0
Mary
2016-07-24 09:54:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella scena della camera da letto con Evelyn Mulwray, chiede a Gittis "Cosa hai fatto quando hai lavorato nelle forze di polizia?" Rispose: "Il meno possibile". Ha ripetuto quella frase alla fine del film; ed Escobar ha risposto "Lascia perdere, Jake. È Chinatown."

Puoi elaborare un po 'di più cosa questo implica per il significato di quella frase, allora?


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...